domenica 9 febbraio 2014

Recensione: Ignite Me di Tahereh Mafi

Uno dei libri più belli di sempre!

Titolo: Ignite Me
Serie: Shatter Me #3
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Harperteen
Trama: Juliette sa che lei è l'unica che può fermare la Restaurazione. Ma per distruggerli avrà bisogno dell'aiuto dell'unica persona di cui pensava di non petersi mai fidare: Warner. E lavorando insieme Juliette scoprirà che tutto quello che pensava di sapere su Warner, le sue abilità, e anche su Adam erano sbagliato.


La mia recensione

Voto: 5 Stelle

Con Ignite Me si conclude una delle più belle trilogie Distopiche che abbia mai letto. 
Non vi nego che aspettare che mi arrivasse il libro è stata una vera e propria tortura, ma una volta tra le mani non ho potuto far a meno di divorare pagina su pagina non solo perchè curiosa di scoprire come si sarebbero evoluti gli eventi ma perhè questo, senza ombra di dubbio, è in assoluto uno dei libro meglio scritti degli ultimi anni. 

La Mafi conquista ancora una volta il pubblico con il suo incredibile stile. Uno stile tanto fluido e ben organizzato che rendono questo romanzo uno dei più scorrevoli di sempre, infatti, solo in poche ore è possibile 'mangiare' le tot pagine di questo libro. 
Ma ancora una volta lo stile segue il filo ininterrotto dei pensieri di Juliette, la protagonista che in prima persona ci mostra una finestra sulla propria vita. Non più la ragazza timorosa del primo libro, e non più la ragazza dubbiosa del secondo, ma una ragazza che prende in mano le redini della sua vita per diventarne la protagonista assoluta, ed è per questo che il filo dei suoi pensieri in questo capitolo conclusivo di Shatter Me è caratterizzato da una scrittura quanto più comprensibile possibile. 
Ma non per questo la Mafi risulta non originale: il suo stile rimane costantemente impregnato di quell'aura poetica, quasi magica, che rendono ogni espressione, ogni dettaglio evocativo e suggestivo, rendendo Ignite Me uno dei libri più belli che abbia mai letto. 

Juliette come dicevo riconquista in pieno se stessa. È una ragazza forte che riesce ad esprimere le proprie idee senza paura e senza farsi mettere i piedi in testa. Stupendo il modo con cui si apre ai propri sentimenti, comprendendo meglio il suo rapporto con Adam e quello così strano e intrigante, per non dire passionale con Warner. Pian piano riuscirà a comprendere quello che vuole e quello che cerca per diventare libera, non più una marionetta nelle mani degli altri, ma una persona con la propria volontà ma soprattutto con i proprie desideri ed aspirazioni. 
Juliette continua ad intraprendere un processo di crescita iniziato in Unravel Me e che finisce meravigliosamente in questo libro, cerca di affrontare i suoi demoni ed a non arrendersi nonostante le difficoltà e se anche attaccata dai dubbi questi non riescono a soffocarla come nei libri precedenti perchè Juliette ha pieno padronanza di sé ma soprattutto dei proprie obiettivi. 

Warner è il mio grande piccolo amore. Ora come ora è il mio preferito tra tutti i BBF del mondo. Ho amato come in tutto il libro si dimostri una persona vera, corrosa dal dubbio e dalla paura relativo alla paura di perdere le persone che ama; una persona incredibilmente sensibile e dolce pronto a tutto per dimostrare il suo affetto; ma la qualità che più ho amato è la sua incredibile sincerità nell'esprimere i suoi sentimenti ma anche le sue paure. 
Ci sono tante scene che mi hanno commossa, ed altre ancora che mi hanno emozionata tantissimo, ma in assoluto le scene più belle sono quelle in cui Aaron si dimostra sempre al fianco di Juliette ad appoggiarla e sostenerla, dimostrando che ancora una volta che il vero amore non è quello che ti ferma ma quello che ti sprona a cercare la tua strada nel mondo. 

"I like the way I feel about myself when I'm with him."

E mi sembra impossibile non dedicare delle parole anche ad Adam. Quanto ho odiato questo personaggio? Tanto. Non prendetemi alla lettera perchè per quanto io sia sempre stata una Warnette dal primo libro (non mi vergogno a dirlo anche a costo di sembrare una psicopatica) non ho mai voluto che Adam soffrisse o che facesse una brutta fine perchè ho amato il suo personaggio e l'ho continuato a farlo anche dopo Unravel Me e anche dopo Fracture Me, ma in questo libro più di una volta ho avuto una voglia matta di prenderlo a sberle per come ha trattato Juliette, parole orribili e che per quanto la situazione fosse stata complicata, non si meritava. Posso comprendere che un cuore spezzato è difficile da sanare ma le ultime battute mi hanno fatto sperare per il meglio per questo personaggio. 
Relativamente al personaggio, le intuizioni di Fracture Me erano più che esatte: un ragazzo che darebbe la vita per il fratellino e che in Juliette vedeva la donzella da salvare contro i mali del mondo, ma non ha mai capito che così facendo le avrebbe solo tappato le ali, perchè Juliette non ha mai avuto bisogno di protezione ma qualcuno che la spingesse a prendere il volo. 

Kenji, invece è un personaggio formidabile, è quel personaggio che riesce a sdrammatizzare anche le situazioni più pesanti e dolorose di tutto il libro, ma è anche quel personaggio che riesce a rappresentare la vera amicizia, è quel ragazzo che riesce a perdonare anche se nel giusto, che vuole il benessere di tutti e che ti supporta e comprende anche quando non riesce a vedere le tue ragioni. L'ho adorato ma più di tutto ho adorato il suo unico rapporto con Juliette, e posso ben affermare che alcune delle loro scene sono le miei preferite de l'intero libro. 

E tra i tanti personaggi secondari voglio dedicare due righe a James, questo ragazzino di quasi 13 anni che vede il buono in tutti e che tra le tremila domande al minuto divine uno dei ragazzi più adorabili del mondo. 

Trattandosi di un Urban Fantasy molte pagine vengono dedicate interamente alla parte Fantasy: grande attenzione viene riservata alla comprensione del potere di Juliette e le sue caratteristiche tecniche e funzionalità, ma anche ai poteri di tutti i personaggi secondari, che vengono spiegati e analizzati nella loro completezza. 

Per quanto riguarda il lato Distopico del libro posso affermare di essere stata completamente soddisfatta. Niente Epilogo, niente flashfarward, niente salti nel tempo, ma un finale aperto e ben chiaro che ti da la possibilità di immaginare come meglio si crede il futuro di Juliette in un nuovo mondo, un mondo dove si lotta per riconquistare la libertà e i propri diritti. 
Trattandosi di un Distopico credo che questo sia il finale migliore che ci si potesse auspicare perchè ogni altra cosa, ma soprattutto uno dove si spiegava con esattezza i concetti del crollo del futuro Distopico, primo avrebbero creato grande disagio nel lettore perchè facilmente lo si può deludere (vedi Allegiant) e secondo perchè questa è si la storia di un mondo Distopico ma è il mondo Distopico rispetto la vita di Juliette e con quel finale Juliette ha completato in pieno la sua evoluzione. 

La parte che più ho amato del libro è stata senza dubbio quella in cui Juliette riesce a far entrare nella sua vita Warner, a lasciare che lui gli spieghi la sua vita e le sue attenuanti, dimostrando che non è un uomo malvagio ma solo un ragazzo che nel suo modo riesce ad affrontare la vita e i problemi che questa riserva. 
Vedere Juliette che mano a mano fa entrare Warner nella sua vita, e a convincersi che i suoi sentimenti sono veri è in assoluto una delle rivelazioni più belle mai lette. 

Ignite Me non è un semplice Distopico è anche un libro estremamente romantico. È romantico lo struggimento di Warner nei suoi sentimenti nei confronti di Juliette, nel dolore del cuore spezzato di Adam che non riesce ad accettare una Juliette diversa da quella che aveva conosciuto nel primo libro; nell'affetto di due fratelli, nell'affetto di due amici, ma anche nell'amore puro di due ragazzi che si scoprono e che si amano senza più barriere. 

Ma Ignite Me è anche un libro Romance e la Mafi è sempre stata una grande scrittrice di scene bollenti, come non ricordarsi la scena del capitolo 15 di Shatter Me, il capitolo 62 di Unravel Me e finalmente il capitolo 55 di Ignite me. Un capitolo davvero, davvero hot, tanto che ad un certo punto ho pensato di non trovarmi più di fronte ad un YA. Ti viene il batticuore nel leggerlo, e sei talmente emozionata che passi più di un'ora nel rileggerlo per la sua perfezione. 

La trama è organizzata alla perfezione: ogni domanda in sospeso ha avuto risposta ed ogni minimo particolare della storia è curato perfettamente. Diversamente riuscirete a trovare un libro così organizzato. 

E la mia recensione termina qui. Non tutte le parole del mondo potranno mai esprimere tutti i sentimenti che ho provato nel leggere questa trilogia. Sono innamorata dello stile della Mafi (e mi sa che leggerò tutto quello che questa giovane donna scriverà, perchè ha un vero dono con le parole, è una di quelle scrittrici che non parlano solo al cuore delle persone ma anche alla loro anima, tanto che ogni parole rimane impressa a fuoco dentro di te) e sono innamorata dei personaggi di questa meravigliosa storia. 
Ignite è un libro perfetto che saprà rendervi partecipi di un bellissimo viaggio, alla scoperta dell'amore vero e della libertà, e io non posso far altro che consigliarvi di leggerlo e di perdervi a capofitto nei pensieri di Juliette. 

5 meravigliose Stelle per il capitolo conclusivo di una delle mie serie preferite, che porterò per sempre dentro di me. 


- A presto Susi

9 commenti:

  1. OH. MIO. DIO.
    Cioè, io... Non so... Come... Cioè...
    Non so cosa dire, sono confusa ma felice ma i miei pensieri sono un casino e non riesco a respirare e OMMIODDIO WARNEEEEEEEEEEEEEEEEEEEER! <3
    Cioè, ho biogno del capitolo 55, ora adesso, IN QUESTO ISTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora che tu lo legga così ne potremmo parlare!!! <3

      Elimina
  2. Sono perfettamente d'accordo con ogni cosa che hai detto!!
    aaaaaaah, che serie magnifica! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una delle più belle di sempre *___* <3

      Elimina
  3. Ciao sono Mattia, ho scoperto il tuo blog e devo dire che è davvero interessante e ricco, ha una sua personalità bella forte e per questo ho deciso di seguirti. Se ti va di ricambiare questo è il mio!!!

    http://ilmiomondocrativo.blogspot.it/

    Ho creato da pochi giorni questo spazio dedicato al mio mondo creativo ma mi auguro di farlo presto crescere in contenuti e visibilità!!! Grazie e ti aspetto nel mio mondo!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao !! è bellissimo il tuo blog e le tue recensioni, mi hai messo tantissima voglia di leggerlo, ma può darsi che non sia ancora uscito in Italia? ho visto su alcuni siti e vendono solo il primo :( grazie mille !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww grazie per i complimenti ❤❤❤
      Purtroppo in Italia è stato pubblicato solo il primo. La Rizzoli ha detto che per il momento non è intenzionata a continuare la serie :(

      Elimina

I vostri commenti sono l'anima del blog