venerdì 13 luglio 2018

Recensione: Ruin and Rising di Leigh Bardugo

Nuova recensione!

Titolo: Ruin and Rising
Autore: Leigh Bardugo
Serie: Grisha #3
Editore: Henry Holt & Co.
Trama: La capitale è caduta. Il Darkling regna su Ravka dal suo trono di tenebra. 
Ora il destino della nazione riposa nelle mani di Sun Summoner inutilizzabile, un cercatore in disgrazia, e i rimanenti dispersi di una volta di un esercito magico.
Infondo ad una rete di antichi tunnel e caverne, una debole Alina deve sottomettersi alle dubbie profezie dell'Apparato e i fanatici che la idolatrano come un Santo. Ma i suoi piani risiedono altrove, con la caccia dello sfuggente Firebird e la speranza che un principe fuorilegge sia sopravvissuto. 
Alina deve forgiare nuove alleanze e mettere da parte vecchie rivalità mentre lei e Mal corrono per trovare l'ultimo degli amplificatori di Morozova. Ma nello smascherare i segreti del Darkling, scoprirà un passato che cambierà per sempre la comprensione del legame che condivide con lui e il potere che esercita. Il firebird è l'unica cosa che divide Ravka dalla distruzione – e reclamarlo potrebbe costare ad Alina lo stesso futuro per cui sta lottando.

martedì 10 luglio 2018

Recensione: The Accidentals di Sarina Bowen

Nuova recensione!

Titolo: The Accidentals
Autore: Sarina Bowen
Serie: Autoconclusivo
Editore: Self
Trama: Non fare mai una domanda se non sei sicura di volere la verità.
Ho ascoltato per tutta la vita mio padre cantare. Lo porto in tasca nel mio lettore mp3. È solo che non ci siamo mai visti dal vivo.
Mia madre non mi ha mai voluto dire come sono nata, o perché non ho mai incontrato mio padre la rock star. Pensavo di essere stata il suo segreto. Mi sbagliavo.
Quando muore, lui finalmente si fa vivo. Improvvisamente ho un biglietto di prima classe per il mondo esclusivo di mio padre. Un mondo di cui non voglio far parte - non a questo prezzo. Solo tre cose mi aiutano ad andare avanti: il mio gruppo di canto a cappella, un ragazzo dai meravigliosi occhi azzurri di nome Jake, e le domande scottanti della mia anima.
C'è una vergogna segreta nel essere un figlio indesiderato. Mi porta giù, e mi allontana dal ragazzo che amo. Mio padre è l'unico che conosce la mia storia. Ho bisogno della verità, anche se mi spaventa.

venerdì 6 luglio 2018

Recensione: Il sognatore di Laini Taylor

Nuova recensione!

Titolo: Il sognatore
Autore: Laini Taylor
Serie: Strange The Dreamer
Editore: Fazi
Trama: In un mondo indefinito, devastato dai postumi di una guerra fra dèi e uomini, il piccolo Lazlo Strange, orfano, viene allevato da monaci arcigni che tentano con la forza di strappare il germe della fantasia dalla mente del bambino. Ma Lazlo è nato sognatore. Rimane impressionato dai racconti di un anziano monaco, che parlano di una misteriosa città, un luogo di cui si è persa la memoria ma nel quale è accaduto qualcosa di tragico, qualcosa di enorme. Conoscere questa città, chiamata Pianto, diventa il suo sogno, la sua ossessione. Anni dopo, ormai ventenne, Lazlo lavora come bibliotecario; passando tutto il suo tempo fra libri e documenti, appaga la sua sete di ricerca e di storie. Finché un giorno arriva nientemeno che una delegazione di guerrieri proveniente proprio dalla mitica Pianto, guidata da un comandante soprannominato il Massacratore degli Dei, il quale spiega che sta girando per tutto il territorio alla ricerca di uomini e donne in possesso di capacità intellettuali e manuali che possano servire a ricostruire la città, devastata dalla guerra. Lazlo chiede di essere arruolato e ottiene il posto. Inizia così un viaggio avventuroso verso la meta cui ambisce fin dall'infanzia...

martedì 3 luglio 2018

Recensione: Arrivederci stellina di Vera Demes

Nuova recensione!

Titolo: Arrivederci stellina
Autore: Vera Demes
Serie: Autoconclusivo
Editore: Self
Trama: "Ho pensato che fossi magica.
Ho pensato che avrei voluto baciarti.
Ho pensato che mi sarei bruciato".
La vita di Penelope, giovane cameriera piena di sogni e di speranze, cambia repentinamente una mattina di gennaio, quando il bellissimo Braxton Ward, immobiliarista americano a Venezia per motivi di lavoro, le rivolge la parola in modo fortuito. Da quel momento tutto cambia. E non solo in meglio. Attrazione, dubbio, repulsione, e poi ancora attrazione. Penelope entra in un frullatore di emozioni contrastanti che la portano a sbagliare, forse irreparabilmente. Ora Penelope ha un problema da risolvere, molti dubbi da chiarire, un cuore spezzato da curare, innumerevoli ferite da rimarginare. Partita per un viaggio nell'ignoto, forse senza ritorno, Penelope crede davvero di aver perduto tutto. E poi, nella sua travagliata solitudine irrompe Jamie, giovane front man di una band indie-rock, spavaldo e passionale. Lui è amicizia e sostegno ma anche mistero, tormento e introversione struggente. Tra Venezia e San Francisco, il percorso di Penelope sarà impervio e doloroso e tuttavia meravigliosamente appassionante. E, alla fine del viaggio, forse lei ritroverà sé stessa e qualcuno da amare davvero.