sabato 28 febbraio 2015

Recensione: Cancella il giorno in cui mi hai incontrato di Leisa Rayven

Nuova recensione

Titolo: Cancella il giorno in cui mi hai incontrato
Autore: Leisa Rayven
Serie: Starcrossed #1
Editore: Fabbri
Trama: Si sono innamorati recitando insieme Romeo e Giulietta. Si sono lasciati. E ora, dopo anni, si ritrovano di nuovo insieme sul palco per interpretare una coppia di amanti. Ma può un amore intenso e lacerante finire davvero?

Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile.

Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?


La mia recensione
 
Voto: 3,5/4 Stelle

Quando prendo in mano un libro che ha avuto tante, tantissime recensioni entusiaste sono sempre cauta, e molte volte mi ritrovo a far il bastian contrario.

Con Cancella il giorno in cui mi hai incontrato, Bad Romeo, mi son trovata più di una volta a cambiare idea: mi piace, non mi piace, lo odio, lo amo per tutta la durata della lettura.

New Adult di una giovane autrice Australiana che viene direttamente dalla piattaforma di Wattpad, così com'è accaduto per After di Anna Todd, un New Adult totalmente diverso da quelli che si affacciano normalmente sul mercato: nessuna disgrazia, nessun segreto nascosto, Bad Romeo è il genere di romanzo fresco, divertente, contagioso, appassionate, intrigante che ti fa immergere nella storia dei suoi protagonisti con una voglia quasi insana.

Cancella il giorno in cui mi hai incontrato è un romanzo particolare che si svolge su due linee temporali diverse: il presente dove la protagonista vieni in contatto dopo 3 anni con il ragazzo che le ha spezzato il cuore e il passato dove la protagonista racconta l'inizio della sua avventura al Grove, importantissima scuola teatrale, dove incontra Ethan il ragazzo che le farà battere il cuore all'impazzata.

Quello che meraviglia il lettore in questa sua avventura non è la particolarità con la quale vengono gestiti i salti temporali ma al contrario la scena teatrale nella quale si svolge tutta l'azione.
Il romanzo racconta l'avventura di giovani attori alla riscossa che vivono le prime esperienze sul campo lavorativo, il susseguirsi delle lezioni e i primi provini.
Per chi ama l'arte un libro come questo non rimane indifferente: si rimane ammaliati dal setting, dall'ambiente che si respira in ogni sua sfaccettatura e non si può far a meno di aver una voglia pazza di andare al teatro e riprovare le emozioni che i nostri protagonisti vivono sul palco.

La protagonista è Cassie all'inizio del suo primo anno nella prestigiosa scuola teatrale The Grove, pronta a tutto per realizzare il suo sogno di diventare un'attrice. Insicura, alla sua prima avventura fuori dal guscio dei genitori, scoprirà cosa vuol dire contare solo sulle sue forze, lottare per quello che vuole e quello che desidera e cercando anche di scoprire chi è davvero e fregandosene per la prima volta di quelle che sono le aspettative che gli altri hanno di lei.

Compare Ethan, arrogante, scontroso, solitario e taciturno, il solo ragazzo che riesce a far ribollire il sangue di Cassie, l'unico ragazzo che le abbia mai fatto riconsiderare il suo passato da figlia diligente.

La loro amicizia, un'amicizia particolare tracciata su sottili dinamiche di attrazione reciproca e banter è la vera particolarità del libro: divertente e simpatica, un'amicizia reale e quel pizzico di chimica inspiegabile che c'è tra i due è capace di farti battere il cuore all'impazzata e tifare per i due ragazzi contro le probabilità che sono a loro svantaggio.

Cassie cerca con ogni suo mezzo di penetrare il guscio che Ethan ha costruito intorno al suo cuore e ai suoi sentimenti. Un tira e molla basato sulla fiducia: riuscirà il giovane Ethan a fidarsi del suo cuore e dei suoi sentimenti verso una ragazza senza rovinare il loro rapporto? E riuscirà, invece, la Cassie del futuro a rimettere di nuovo il suo cuore nelle mani dell'unico ragazzo che abbia amato senza soffrire ancora?

Tutto il libro verte sul legame di fiducia che si instaura tra i due protagonisti, tra due giovani che cercano di appianare le loro divergenze per cercare di far funzionare il loro rapporto e due adulti che cercano di riscoprirsi di nuovo senza rovinare ancora il loro rapporto, e riscoprendo i sentimenti che non sono mai venuti a mancare nel tempo in cui sono stati separati.

Bad Romeo è un libro diverso da quelli che si leggono di solito, non solo per la particolarità con cui si gioco con i flashback, o per le particolari pagine di diario che riscopriamo di capitolo in capitolo in cui la protagonista ci parla dei suoi sentimenti, ma per la relazione che si instaura tra i protagonisti. Un innamoramento che a partire da una forte attrazione, chimica inspiegabile, chiamatelo anche instalove, si svolge pian piano nel corso del libro. Nessuna dichiarazione di amore istantanea, ma al contrario un rapporto che cresce di pagina in pagina e che porta il lettore ad appassionarsi con maggiore pathos da pagina in pagina e sperando che i due ragazzi, sia quelli del passato e quelli del futuro riescano a trovare un punto d'incontro.

Ho rivalutato più volte il libro come ho detto ad inizio recensione non so perché mi sembrava che il libro vertesse insistentemente sul sesso nella prima metà, poi riflettendo sono arrivata alla conclusione che si tratta di una ragazza che per la prima volta nella vita riesce a vivere quelle esperienze senza il giudizio dei genitori, senza pressioni di alcun tipo, e se anche alcune scene sembrano un po' pilotate mi son ritrovata a sorridere e a divertirmi, in più ho apprezzato veramente tanto il coraggio di Cassie di lottare per quello che vuole e di non sottostare alle richieste di Ethan.

Adorato la parte finale: quella relativa al passato dove Ethan cerca di andare incontro a Cassie e quella del futuro dove mette in chiaro i suoi sentimenti per la ragazza senza usare mezzi termini. Ho adorato soprattutto la considerazione finale che fa dell'amore, davvero profonda e mi ha ricordato il corso di studi di filosofia dell'università: amare e lasciare che gli altri ti amino è mettere in gioco tutto di se stessi, senza veli e senza inganni.

Stile fluido, affascinate, travolgente che ti appassiona al punto da far le ore piccole, una storia diversa, di amore/odio che non si può non amare e due protagonisti nuovi, giovani e appassionati.

Il tutto viene incorniciato perfettamente nella scena teatrale i cui lavorano: Brodway, i Tony, Romeo e Juliet, gossip, pubblicità, review sui maggiori magazine di settore, tutto soggetto a grandissima attenzione: nulla è lasciato al caso e non mi meraviglia scoprire che l'autrice è lei stessa attrice, solo una persona del settore poteva descrivere così meravigliosamente la vita particolare di questo genere d'arte.

Non vedo l'ora di leggere il seguito. Riuscirà Cassie a fidarsi di nuovo di Ethan? Il corso del vero amore troverà finalmente pace?

3,5/4 Stelle
 
 
- A presto Susi
 


3 commenti:

  1. Bellissima recensione Susi! Soprattutto quando hai parlato dei corsi di filosofia, quelle pagine finali veramente mi hanno colpita :)
    Non vedo l'ora di leggere il seguito! Non ho idea di come faranno esattamente ma VOGLIO assolutamente che ritornino insieme, che si amino e che io abbia il mio lieto fine :P
    Mi è piaciuta molto anche tutta la parte del contorno riguardo il mondo della recitazione e soprattutto delle prove teatrali del presente, quelle erano divertentissime! Spero ce ne siano altre nel sequel :3

    RispondiElimina
  2. Davvero bellissima recensione :) Spero di riuscire a mettere le mie manine sopra questo libro al più presto :)

    RispondiElimina
  3. Ciao, bella recensione *-*
    Io avevo tanto sentito parlare di questo libro, ma alla fine non è che mi sia piaciuto particolarmente (trovi la mia recensione qui c: ) … Non so, l’ho trovato abbastanza gnocco e poco originale, anche se per fortuna Cassandra è finalmente una protagonista un po’ tosta e diversa dalle solite sovreccitate a cui siamo abituati ahah
    Un libro carino, insomma, ma non direi il capolavoro che mi aspettavo, purtroppo.
    Un saluto :3,
    Rainy

    RispondiElimina

I vostri commenti sono l'anima del blog