venerdì 4 settembre 2015

Recensione: Court of Asphodels di Elisa E. Enzo

Nuova recensione!

Titolo: Court of Asphodels
Autore: Elisa E. Enzo
Serie: Greek Tales #1
Editore: Self
Trama: Persephone si nasconde si da quando è nata. Difesa dall'abbraccio di sua madre, non sa chi è ma sa che questa non è la vita che voleva.
È più forte delle paure di sua madre, più forte della ragazzina che l'Olimpo pensa che sia. È stata scelta da Gaia stessa, e in fondo lei stessa lo sa. Forse il Re del Regno dei Morti può essere la sua possibilità di provare il suo valore.




La mia recensione
Voto: 4 Stelle
 

Ci sono momenti in cui la TBR non conta e parti di getto a leggere un libro perché ti ispira la storia che ha portato alla realizzazione di un libro.

Quando una mia cara amica mi ha raccontato di Elisa e del suo libro scritto direttamente in Inglese sono rimasta senza parole e non ho potuto fare a meno di correre su Goodreads e leggere le recensioni e tutto il possibile riguardo il libro nell'attesa di poter parlare con questa giovanissima autrice dal gran talento.

Court of Asphodels è un retelling del famoso mito di Persefone e Ade: il Re degli Inferi incantato dalla bellezza della figlia di Demetra rapisce la giovane Dea per possederla e trattenerla nel suo Regno. Ma a seguito dell'ira di Demetra Zeus stabilisce che Persefone debba dividere la sua residenza tra la Terra e il Mondo dei Morti in quando non si è cibata completamente del frutto di melagrana ma solo di sei chicchi e per questo legata al Regno di Ade per solo sei mesi l'anno.

Pur seguendo in parte la trama conosciuta del Mito Elisa rielabora il tutto corredandolo di miti aggiuntivi, reinterpretazioni personali e caratteri dettati dal suo gusto personale che portano alla realizzazione di un romanzo unico e particolare, un Fantasy “storico” per quanto lo possa essere quello legato alle divinità di origini Greche, che pone al centro del romanzo la donna, nella fattispecie Persephone.

Persephone è una ragazza da cuore puro e innocente che è sempre vissuta sotto l'ala protettiva della madre Demeter. Preoccupata solo dell'aiutare la madre nel suo compito legato alla fertilità della Madre Terra Gaia la sua vita cambia inesorabilmente il giorno in cui Hades rimane incantato dalla sua personalità forte e indomita. Pronto a corteggiarla e averla con sé nel suo mondo non si ferma davanti la ritrosità della sorella e chiede a Zeus la mano della ragazza che con inganno viene condotta nel Regno dei Morti.
Come ho detto il libro pone al proprio fulcro la figura femminile della giovane divinità in un mondo dove la donna viene bistrattata ed emarginata: Persephone è una giovane donna coraggiosa pronta a tutto per dimostrare la sua forza e il suo valore davanti la madre che la ritiene la sua piccola indifesa Kore e un uomo forte, silenzioso ed ermetico che lei è degna di sedere al suo fianco, che la sua decisione di rimanere al suo fianco è solo sua e non influenzata da niente e nessuno.

Hades è il nostro coprotagonista maschile, uomo solitario, introverso e tormentato da un passato che purtroppo non è riuscito ad evitare, pronto a tutto per ricominciare al fianco di Persephone anche se questo lo pone in contrasto con tutti gli dei dell'Olimpo.

Molti personaggi secondari, tutti legato a vari miti: Hera e Zeuz, i fratelli Apollo e Arthemis, Aphrodites, Hecate, per seguire una lunga lista di ninfe più o meno conosciute.
Il PoV è alterno, passa dai due protagonisti Hades e Persephone ai vari personaggi secondari permettendoci di avere una visione d'insieme globale di cosa accade nel mondo narrato dall'autrice.

Court of Asphodels non è solo un fantasy ma anche una incantevole romance che non disdegna una buona quantità di scene intime tra i protagonisti che fa cresce vertiginosamente l'attenzione per la storia e le aspettative legate allo sviluppo della trama portandoti a divorare le pagine per arrivare alla fine, una inevitabile (sia pur sempre di fronte ad un retelling e per quanti cambiamenti ci siano la storia rimane quella originale) che ci porta a desiderare di poter leggere il seguito.

Un romanzo capace di trattare numerose tematiche dietro la maschera di una storia ben conosciuta: la lotta per l'indipendenza, l'amore vero e indistruttibile, la voglia di rivalsa, l'accettazione di se stessi e la possibilità di potersi liberare dal peso di questioni passate senza rimpianti e ripensamenti.

Un ottimo romanzo di apertura per una serie che è solo all'inizio! Non vedo l'ora di scoprire cosa ci riserva il prossimo libro, chi saranno i protagonisti e soprattutto cominciare a capire i collegamenti della trama principale della serie.

4 Stelle per un ottimo retelling, un ottimo romance, e per un libro scritto egregiamente in Inglese.

PS: presto il libro arriverà anche nella sua versione Italiana!



- A presto Susi

 

3 commenti:

  1. Amo la mitologia e le sue rivisitazioni, me lo segno. Tanti complimenti all'autrice che lo ha scritto in inglese, ahimè non ci riuscirei mai :(

    RispondiElimina
  2. Susi, il tuo post-scrittum mi ha rallegrato!! Mentre leggevo la recensione speravo proprio che ci fosse anche la versione in italiano!! Adoro la mitologia e in particolare trovo Persefone un personaggio molto affascinante, quindi sarò felicissima di leggere questa versione!

    RispondiElimina
  3. Si sa la data di uscita italiana?

    RispondiElimina

I vostri commenti sono l'anima del blog