martedì 24 maggio 2016

Blogtour: Magico di Rachel Hawkins - Alla scoperta delle Brannick

Blogtour
 
 
Magico di Rachel Hawkins - Alla scoperta delle Brannick
 
Oggi vi propongo la seconda tappa per il blogtour dedicato a Magico di Rachel Hawkins libro spin off della fortunatissima e amatissima serie Paranormal dell'autrice americana.
 
 
La quindicenne Izzy Brannick è stata addestrata a combattere i mostri. Per secoli la sua famiglia ha dato la caccia a creature magiche. Quando però la sorella maggiore di Izzy, impegnata in una missione, scompare senza lasciare traccia, la mamma decide che è il momento di prendersi una pausa. Izzy e sua madre si trasferiscono perciò in un’altra città, decise a iniziare una nuova vita, ma lasciarsi il passato alle spalle si rivela più arduo del previsto. Alcuni fantasmi, infatti, infestano il liceo locale, e Izzy è determinata a indagare. Inoltre per lei assumere le sembianze di un’adolescente comune è un’impresa tutt’altro che semplice. Per una ragazza che è sempre stata per conto suo, è strano ritrovarsi improvvisamente a dover stringere amicizie e magari innamorarsi... E, soprattutto, fino a che punto è bene fidarsi dei suoi nuovi amici?
 
 
 _______
 
Le Brannick
 
Una grande famiglia di donne discendenti di una strega bianca megapotente di nome Maeve Brannick, la loro missione era sbarazzarsi del mondo del male.
Ma le cose sono cambiate dopo gli eventi di "Sortilegio", di Brannick ne sono rimaste solo in due, Izzy e sua madre, senza contare che Finley è scomparsa da quasi un anno.
Ora, invece di cacciare le creature della notte, lavorano per il Consiglio, per i Prodigium. Quindi le Brannick sono diventate più o meno gli agenti di polizia dei Prodigium.
Il loro compito? Se si perdono le tracce di uno Prodigium il loro compito è trovarlo, catturarlo e portare a termine un rituale che lo avrebbe rispedito dritto al Consiglio, il quale avrebbe poi stabilito la giusta punizione.
 
 
 
 
Isolde Brannick, chiamata semplicemente Izzy è la protagonista indiscussa di Magico.
In linea con le caratteristiche di famiglia ha i tratti inconfondibili delle Brannick: capelli rosso fuoco e un temperamento non da meno.
Cugina della nostra beneamata Sophie Mercer, una dei Prodigium nonché futuro capo del Consiglio.
Se la abbiamo conosciuta come una ragazzina tutto pene e desiderosa di azione e mettersi alla prova in Magico la vedremo fare i conti con la classica vita da adolescente pronta a immergersi nella quotidianità della scuola superiore come agente infiltrata, e scoprire e risolvere il mistero legato allo spirito che infesta la scuola.
Izzy è una ragazza determinata e coraggiosa, pronta ad affrontare di petto anche le avventure più pericolose per risolvere i misteri legati al mondo del paranormale.
Divertente e simpatica, anche se non ai livelli di Sophie, ma ugualmente una protagonista con cui è facile fin da subito entrare in sintonia e condurti in un viaggio fantastico inseguendo le pagine del libro di cui è protagonista.

 
 
Dexter O'Neil
Dex è divertentissimo! La sua allegria e il suo ottimismo aggiungono qualcosa di magico alla storia e appassionano il lettore continuamente. Ha un stile particolarissimo, un misto tra l'eccentrico e strambo che rendono il suo personaggio unico.
Fin dal primo momento in cui incontra Izzy i due diventano subito amici e aiuta la nostra eroina a orientarsi nel nuovo ambiente scolastico. È un ragazzo coraggioso e leale e dal gran cuore.
Caratterizzato da una chioma nera ribelle e da due occhi di un blu chiarissimo.
 
Di seguito vi propongo il breve passaggio in cui i due personaggi si incontrano per la prima volta! Sono sicura che conquisterà tutti voi ma soprattutto le persone che hanno mato la trilogia deciata a Sophie!
 
 All’improvviso un paio di lucide scarpe nere mi si palesò davanti agli occhi. Il Guardone era in piedi nel mezzo della pista. Non si mosse, quindi io scartai di lato, derapando un po’, e rallentai. 
Con il fiatone, mi voltai verso di lui. «Ma che diavolo…?», ansimai. 
Si tolse gli occhiali da sole e se li infilò nel colletto della camicia. Notai che le stanghette erano color acqua marina. I suoi occhi, che più o meno erano di quella stessa sfumatura, si strinsero su di me. «Qualcuno sta cercando di ucciderti?»
«Cosa?».
Scrollando le spalle, lui si ficcò le mani nelle tasche della giacca. Gli altri ragazzi che avevo visto alla Mary Evans High portavano dei maglioni o delle giacche a vento, come Adam. Lui invece aveva una giacca da marinaio blu navy e una specie di sciarpetta grigia annodata con un nodo complicato intorno al collo. 
«È solo che non ho mai visto nessuno correre in modo così… determinato», disse. «Quindi ho dedotto che qualcuno ti stesse inseguendo». Si allungò a guardare in modo plateale il tracciato. «Ma non mi sembra che sia questo il caso. Quindi, perché stai correndo?».
«Me l’ha ordinato il professor Lewis». 
Lui inarcò le sopracciglia. «Ah. Quindi sei stata punita. Il professor Lewis non è un tipo molto creativo quando si tratta di sanzioni disciplinari. Quindi, vediamo…».
Squadrandomi dalla testa ai piedi, mi girò intorno. Okay, il fatto che mi fissasse era una cosa, ma girarmi intorno? Be’, non mi parve affatto bello. Girai anche io, insieme a lui. «Che stai facendo?».
«Ti sarai di sicuro comportata da dura. Gli hai risposto per le rime, forse? O magari hai detto una parolaccia quando hai perso la staffetta?»
«Non sono affari tuoi», sbottai, mentre abbassavo lo sguardo e realizzavo che portava dei pantaloni con la piega. Non pensavo nemmeno che esistessero ancora. «E perché tu non facevi Educazione fisica?». 
Alla fine smise di girarmi intorno e si infilò una mano in tasca. Ne estrasse un inalatore e me lo mostrò. «Asma. Ma piuttosto che permettermi di scegliere un altro corso, quei fascisti che gestiscono la scuola mi costringono a venire tutti i giorni in palestra e a sedere fuori». 
«E allora perché non sei seduto fuori dalla palestra?». 
Sorridendo, il ragazzo rimise l’inalatore in tasca. «Immaginavo che se fossi rimasto seduto lì, almeno avrei potuto commentare le prove atletiche dei miei compagni. Il professor Lewis, purtroppo, non era dello stesso avviso. Quindi adesso sono stato bandito ed esiliato nel selvaggio campo da football. Come te». 
Si rimise gli occhiali da sole. «E adesso che sai il mio oscuro segreto, sarebbe carino da parte tua condividere il tuo con me. Oh, comunque mi chiamo Dex», aggiunse. «Solo nel caso non ti andasse di condividere il tuo oscuro segreto con uno sconosciuto». 
Forse fu per via del suo sorriso, che rappresentava un bel cambiamento rispetto agli sguardi severi e sconvolti che avevo rimediato in palestra, in ogni caso mi ritrovai a sorridergli a mia volta. «Izzy. E, ecco, il problema è stato che si è verificato un incidente durante una partita di dodgeball». 
«Una delle frasi più intriganti che sento da un po’ di tempo a questa parte», disse Dex, spostando il peso sui talloni. «Ho ovviamente bisogno che tu scenda nei dettagli». 
«Un cretino ha colpito una ragazza troppo forte con una pallonata. E io… gli ho restituito il favore». 
Dex chinò il capo, guardandomi da sopra le lenti degli occhiali da sole. «E?»
«E forse ho un po’ esagerato e gli ho lussato una spalla». 
«Wow, davvero?», mi chiese Dex. Solo per un secondo la sua recita – o qualsiasi cosa fosse – si interruppe, e mi parve di avere davanti un ragazzo qualsiasi. 
Un ragazzo qualsiasi che portava la cravatta, ma comunque…
«È stato un incidente», mi affrettai a precisare, ma lui scosse il capo. 
«Chi era la ragazza e chi il cretino?» 
«Romy Hayden e Ben… qualcosa. Non me lo ricordo». 
«Hai atterrato Ben McCrary?», mi chiese, gli occhi sgranati. 
«È stato un incidente», ripetei. «Ho tirato la palla più forte di quanto avrei voluto». 
Dex scoppiò a ridere. «Oh, mio Dio, è la cosa più divertente che abbia sentito in tutta la settimana. Sei la mia nuova eroina». 
Strizzando gli occhi, mi si avvicinò e disse: «Sul serio, potrei quasi innamorarmi di te a questo punto. Sarebbe un problema se ti dessi un bacio?».
 La testa prese a girarmi e feci un passo indietro. Pensai a mia cugina, Sophie, e al suo ragazzo, Archer. Al modo in cui flirtavano sempre. Avrei dovuto avere la battuta pronta. Invece mi limitai a dire: «Sì, sarebbe un problema».  
Aspettai che il suo sorriso svanisse, che quello strano luccichio smettesse di illuminargli lo sguardo. E invece mi parve ancora più contento. «Be’, allora aspetteremo finché non ci saremo conosciuti meglio»
 
 
 
Il blogtour continua su
 
 
 
23 Maggio 1° Tappa: Presentazione + Incipit, Il colore dei libri
24 Maggio 2° Tappa: Alla scoperta delle Brannick, Bookish Advisor
25 Maggio 3° Tappa: Fantasmi - I luoghi infestati, ParanormalBooksLover
26 Maggio 4° Tappa: A tavola con le Brannick - Ricetta Irlandese, My Crea Booksih Kingdom
27 Maggio 5° Tappa: Recensione, Liber Arcanus
 
 
Partecipando al Blogtour avrete inoltre l'opportunità di aggiudicarvi una copia cartacea di Magico, seguendo le regole in basso e compilando il form che segue!
 
 

Regole obbligatorie:
- Lascia la tua email;
- Metti like alla pagina facebook della Newton Compton;
- Segui tutti i blog partecipanti al BlogTour;
- Commenta tutte le tappe del BlogTour;
- Condividi il BlogTour con #BlogTourMagico su Facebook;

Regole Facoltative:
- Metti like alle pagine Facebook dei blog;
- Metti like alle pagine Twitter dei blog;
- Metti like alle pagine Instagram dei blog;
- Condividi il BlogTour con #BlogTourMagico sui social che più preferisci - puoi farlo ogni giorno;
 
a Rafflecopter giveaway
 
 
- A presto Susi
 


23 commenti:

  1. Che carini che sono Izzy e Dex :3 Sono curiosissima di conoscerli meglio!

    RispondiElimina
  2. Izzy mi era piaciuta molto quando l'abbiamo conosciuta nella prima trilogia e Dex mi sta già simpatico :)

    RispondiElimina
  3. Ancora non ho letto questa trilogia, ma ce l'ho tutta quanta, prima di iniziarla volevo avere tutti i volumi...lo so è stata una piccola pazzia! ;-) Sicuramente prenderò anche questo!

    RispondiElimina
  4. Che carino l'estratto e molto belli anche i personaggi!
    Non leggo molto il genere fantasy per cui non conosco questa serie ma mi sta incuriosendo davvero tanto!
    Credo proprio che inizierò a leggerla ;-)
    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Email: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo (dove ho condiviso)
    Non ho Twitter!
    Grazie mille per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
  5. forte i personaggi sempre più entusiasmante

    RispondiElimina
  6. Carini i protagonisti, mi ispirano simpatia 😃

    RispondiElimina
  7. Che bella questa parte del loro incontro,simpatici! 😄😄

    RispondiElimina
  8. Bell'estratto! Dex e Izzy mi sono già simpaticissimi ^^

    RispondiElimina
  9. Isolde Brannick ovvero Izzy mi sembra davvero un bellissimo personaggio!

    RispondiElimina
  10. CON QUESTI PERSONAGGI MI ATTIRA ANCORA DI PIU !!!

    RispondiElimina
  11. personaggi azzeccati direi! ottimo spunto ;)

    RispondiElimina
  12. Sono sempre più curiosa di leggerlo, anche se prima devo leggere "Sortilegio" ancora XD Spero presto :3

    RispondiElimina
  13. Che dolci... ^_^
    Un estratto che ti fà venire ancora più voglia di leggerlo.
    Cercherò di essere paziente come Dex, mentre aspetta il suo bacio Xd

    RispondiElimina
  14. Mi è piaciuto molto questo estratto ^^ Devo assolutamente leggere questa serie! :)

    RispondiElimina
  15. Troppo carini!! Conoscevo già Izzie dalla serie Prodiugium e l'ho sempre adorata per i suoi modi di fare giovanili! Non vedo l'ora di ritrovarla in questo nuovo libro!!!

    RispondiElimina
  16. C'è poco da dire, mi ispira troppo *o* ho adorato le Brannick nell'ultimo libro dell'altra serie :3 dunque non vedo l'ora di ritrovarle :D
    Carinissimi anche i volti scelti, Sophie è perfetta per Izzy!

    RispondiElimina
  17. grazie per questa fantastica opportunità!

    RispondiElimina
  18. Ciao! Ho adorato l'estratto con Dexter ed Isolde *_*
    Sono simpaticissimi insieme e lui beh, sono sicura che ci riserverà tante soddisfazioni.
    La protagonista di questo libro mi sembra una perfetta eroina letteraria, sono curiosissima di scoprire come proseguirà la vicenda.
    La saga merita senza dubbio di essere letta, ho visto solo recensioni positive online e sulle riviste.
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
  19. L'unica Brannick che non odio è Izzy.. Sono sempre più curiosa :)

    RispondiElimina
  20. Dopo queste descrizioni il post sui fantasmi credo proprio che leggerò questo libro :-)

    RispondiElimina
  21. Ho adorato le Brannick in Sortilegio e non vedo l'ora di rivedere Izzy in questa nuova saga tutta per lei! La questione che ora lavorano per il Consiglio è proprio una cosa interessante.

    Non vedo l'ora di conoscere Dex e di scoprire di più su di lui.

    RispondiElimina
  22. ottimi gli attori che hai scelto =)

    RispondiElimina

I vostri commenti sono l'anima del blog