lunedì 19 settembre 2016

Recensione: The Goal di Elle Kennedy

Recensione in anteprima!

Titolo: The Goal
Autore: Elle Kennedy
Serie: Off-Campus #4
Editore: Self
Trama: È bravissima a raggiungere i suoi obiettivi.
Studentessa all'ultimo anno Sabrina James ha il suo futuro completamente pianificato: laurearsi, farsi valere nel dottorato di legge e cercare di ottenere un lavoro super ricompensato ad una delle migliori studi legali. La strada per scappare dal suo sgradevole passato non include il bellissimo giocatore di hockey che crede nell'amore a prima vista. Una notte di fuoco e sorprendente tenerezza e tutto quello che è disposta a dare a John Tucker ma, alcune volte, una notte è tutto quello che ci vuole per cambiare tutta la tua vita.
Ma il gioco è appena diventato molto più complicato.
Tucker crede che giocare per la squadra è importante quanto esserne la star. Sul giacchio gli va bene stare lontano dai riflettori, ma quando si tratta di diventare padre all'età di 22 anni si rifiuta di rimanere seduto sulla panchina. Non guasta che la futura madre del suo bambino sia bellissima, intelligente che lo faccia stare sull'attenti. Il problema è che il cuore di Sabrina è chiuso a chiave e la ragazza è troppo testarda per accettare il suo aiuto. Se vuole una storia con la donna dei suoi sogni dovrà convincerla che ci sono alcuni obiettivi che possono essere realizzati attraverso un assist.


La mia recensione
 
Voto: 4 Stelle
 

Avere la possibilità di avere un libro in anteprima non ha prezzo! Ringrazio infinitamente l'autrice che mi ha dato la possibilità di leggere una eARC di The Goal in anteprima in cambio della mia onesta opinione.

The Goal è il quarto libro della serie Sport Romance Off-Campus, serie New Adult della autrice Canadese Elle Kennedy che con questo nuovo companion termina la storia di quattro migliori amici e compagni di stanza e delle loro avventure amorose. Ma se pensate che il divertimento finisca qui siete sulla strada sbagliata, altri quattro ragazzo hanno preso residenza nel grazioso appartamento appena fuori dal campus e mi aspetto che ognuno di loro racconti la sua storia.

Come di consuetudine per questa serie la narrazione viene alternata tra le voci dei due protagonisti John Tucker e Sabrina James, due ragazzi – all'apparenza completamente opposti - che dopo una notte pazza e indimenticabile saranno irrimediabilmente legati l'uno all'altra.

Tucker è in assoluto uno dei book boyfriend che più mi ha colpito positivamente in tutti gli ultimi protagonisti del genere. Vogliamo parlare del modo unico, rispettoso, amorevole, paziente, dedicato in cui si presenta riuscendo poco a poco non solo a sciogliere le riserve della protagonista ma anche a far innamorare anche ogni lettrice? O del modo in cui si impegna, cerca di affrontare i problemi senza perdere tempo e riuscendo allo stesso tempo a raggiungere i suoi obiettivi nonostante tutte le palle curve che la vita gli ha riservato? Se avete amato Garrett, Logan e Dean Tucker vi assicuro vi farà perdere la testa.

Sabrina ha un solo obiettivo in mente: essere accetta ad Harvard per la specialistica in Legge che le permetterà una volta per tutte di dimenticare il posto dove è cresciuta e se questo significare non avere vita sociale, lavorare tutto il giorno e studiare più di tutti non le importa perché questo è il suo sogno. Ma Tucker non è uno dei soliti ragazzi che la lasciano dopo una notte trascorsa insieme, lui la corteggia, non le permette di dimenticare quella forte chimica ed attrazione che c'è tra di loro, ma l'orgoglio, gli imprevisti le impediranno di accettare l'amore di quel ragazzo che è troppo perfetto per lei.

Devo essere sincera e fino al 40% non riuscivo a concepire come la storia fosse così lenta, di solito i libri dell'autrice sono quelli che ti stregano dopo solo poche pagine ma questo per ingranare ci ha impiegato più del solito, sarà perché è un tipo di storia diversa, il banter tra i due ragazzi non è divertente come quello di The Deal, non è dolce e romantico come The Mistake, non è sexy e pazzo come The Score ma al contrario incentrato e dolce, sexy e divertente ma è concentrato e limitato al minimo lasciando alle azioni a parlare da loro.

Le scene più belle sono quelle che vedono l'intero gruppo di amici insieme, alcune scene sono talmente tanto divertenti che è impossibile non rimanerne immuni tanto che è quasi un dispiacere dire addio a questi personaggi, soprattutto se le mie supposizioni riguardo i futuri libri si riveleranno fondate.

Come dicevo la narrazione all'inizio è molto lenta, questo soprattutto perché come sappiamo l'autrice deve cercare di incastrare la storia con gli eventi accaduti in The Score è forse unire le due storie nella stessa linea temporale si è dimostrato più complicato del previsto, ma come dicevo superata la parte critica dove la protagonista è riuscita a presentarsi completamente al lettore così com'è davvero la sciolta si è sbrogliata senza nessun problema diventando molto scorrevole, intrigante e appassionate tanto che ho divorato l'altra metà del libro in un paio di ore.

Milioni di punti bonus per il favoloso epilogo! Adoro quando le autrici sanno concludere alla grande storie come questa.

4 Stelle
 
 
- A presto Susi
 


Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono l'anima del blog