venerdì 21 marzo 2014

Recensione: Endless Knight di Kresley Cole

Nuova recensione

Titolo: Endless Knight
Autore: Kresley Cole
Serie: The Arcana Chronicles #2
Editore: Inedito in Italia
Trama: Nel secondo libro delle Arcana Chronicles Evie è entrata nel pieno dei suoi poteri di Imperatrice delle Carte. E Jackson era lì a vedere tutto. Dopo aver ucciso Arthur, la carta dell'Alchimista, Evie comprende che una guerra sta preparando tra gli altri ragazzi che, a seguito dell'apocalisse, hanno ricevuto dei poteri dove si uccide o si viene uccisi.

Le cose diventano ancora più complicate quando Evie incontra la Morte, il misterioso, e sexy Cavaliere Ultraterreno. In qualche modo l'Imperatrice e la Morte condividono una storia romantica – una che Evie non ricorda, ma che la Morte non può dimenticare. Lei è attratta dal Cavaliere Ultraterreno, ma è innamorata di Jack. Determinata a scoprire perchè le sono stati dati questi poteri, Evie lotta per accettare il suo posto in una profezia che potrebbe salvare il mondo, o completamente distruggerlo.


La mia recensione

Voto: 4 Stelle

Questo mese ho divorato libri su libri, il che mi rende una lettrice molto felice, e ieri sera ho finito l'ennesimo libro: Endless Knight di Kresley Cole, secondo volume delle Arcana Chronicles, una deliziosa serie Urban Fantasy, Post-Apocalittica, che si basa principalmente su un gioco al massacro al quale partecipano le personificazioni di tutte le carte dei Tarocchi e dove solo uno sarà il superstite.

Mentre il primo libro l'ho letto in Italiano, Poison Princess edito Leggereditore, questo ho deciso di leggerlo in Lingua, primo per non aspettare i tempi di traduzione estremamente lunghi, secondo per non avere filtri e terzo perchè ero incredibilmente curiosa di scoprire come avrebbe giocato le carte in tavola la scrittrice.

Il libro si legge molto velocemente grazie allo stile semplice e fluido della Cole, in più la storia, che si carica di altri misteri da svelare, è resa ancora più avvincente dalla comparsa di nuovi personaggi secondari che alimentano il gioco tra le carte che in questo secondo libro prende pieno possesso dell'azione.

Le titubanze che avevo del primo libro, relative all'impostazione della storia, che viene raccontata in flashback che integrava anche parte degli eventi pre lampo (prima dell'apocalisse), in questo secondo libro non si presentano perchè il corso degli eventi avviene in successione regolare.

L'azione è serrata dal primo momento, dato soprattutto dal fatto che gli eventi iniziano esattamente da dove erano terminati, in più l'ambientazione e il setting si rivelano essere fonte di sempre nuove sfide che i nostri beniamini dovranno affrontare.

Evie è entrata in pieno possesso dei suoi poteri di Imperatrice, poteri oscuri e malvagi che la rendono una delle carte più pericolose di tutto il gioco. Ma nonostante la rivelazione dei poteri riuscirà a mantenere la sua umanità senza lasciare il controllo alla parte di sé che rivendica il sangue degli avversari del gioco. Ancora una volta si rivela una ragazza dal cuore nobile e gentile, ho amato incredibilmente il suo rapporto con Matthew, è una delle cose più dolci che abbia mai letto, innamorata e coraggiosa, ma soprattutto uno spirito indomabile e imperterrito che non si da mai per vinto.

Tra i personaggi secondari ricordiamo l'amato Jack, il bello è dannato del primo libro, che dopo le prime titubanze non potrà fare a meno di Evie. Ragazzo dal cuore forte e deciso che quando decide una cosa non cambia idea facilmente. Innamorato pazzo e come ogni innamorato non riuscirà a stare in disparte e lotterà con tutte le sue forze per non lasciare Evie da sola.

In questo secondo libro compare Morte, un personaggio che nel primo libro avevamo solo intravisto o ascoltato. Si rivela un personaggio profondo, introverso, solitario che non può far a meno di affascinare il lettore. Pian piano si svelerà a noi così come alla protagonista rivelando la parte di sé più vulnerabile: quella di un uomo che cerca solo di essere amato.

Tra gli altri personaggi secondari non posso non indicare Matthew, amo questo personaggio, molto più di quanto non lo abbia fatto nel primo libro (diciamo che i suoi discorsi senza senso in Inglese hanno più senso) l'ho adorato in tutte le scene dove compariva, è personaggio che continua a fare il suo ruolo, il ruolo impostogli dal gioco ma che riesce a far trapelare anche i suoi sentimenti, quelli di un ragazzo in balia di un destino di cui non può controllare i fili.

Infine una menzione a Lark, Finn, Selena e Jules, i personaggi delle carte che più mi hanno affascinato e colpita, non solo per i loro poteri ma anche per il ruolo all'interno del gioco.

Mentre la prima parte del libro è quella ricca di azione e di avvenimenti e scontri, la seconda parte è quella con un andamento più lento e rilassato dove non solo conosciamo Morte come persona ma anche dove verranno rivelati dettagli dei giochi precedenti a quello attuale, rivelando dettagli importanti relativi alle vite passate dell'Imperatrice e della sua particolare relazione con Morte.

Non posso negare di aver preferito la parte iniziale del libro, l'azione da cardiopalma ha sempre il suo fascino negli Urban Fantasy soprattutto se sono del ramo SciFi, ma anche la seconda parte non mi è dispiaciuta, sarà stata un po' lenta lo ammetto ma incredibilmente importante ai fini della storia e anche per bilanciare gli aghi della bilancia relativi al gioco delle carte: le ultime alleanze si sono formate e il prossimo scontro sarà infatti quello che deciderà il vincitore, la carta che guadagnerà l'immortalità.

Il tassello più importante dell'intero libro è senza dubbio la creazione del triangolo. Ma per quanto non ami questa figura geometrica devo dire che la Cole ha fatto del suo meglio per rendere il tutto reale: dall'amore e passione che nascono tra Jack e Evie e l'odio/amore che da sempre ha caratterizzato il rapporto tra l'Imperatrice e il Mietitore.
Se mi chiedete da che parte stare non so proprio quale indicare, Jack è Jack, bello e dannato con il suo accento francese e il suo stile Cajun inimitabile, ma Morte non è solo il cavaliere immortale, è un ragazzo che cerca l'amore e che fondamentalmente è incompreso e mal giudicato, in primis dalla stessa Evie.

Quindi per decidere aspetterò di leggere gli avvenimenti dell'ultimo capitolo della trilogia.

Prima di concludere vorrei dedicare due paroline all'unico modo di parlare di Jack, questa veramente è nota di grande attenzione da parte dell'autrice, non solo per le citazioni dal Francese che per fortuna sono corrette, ma anche per il dialetto tipico della Louisiana, un misto tra slang inglese e francese, che rendono il libro incredibilmente originale.

Il libro finisce con un turnover di eventi che scombinano e scombussolano le certezze della protagonista e che purtroppo lasciano il lettore senza fiato. Non è un finale cliffahnger ma di certo non lascia il lettore tranquillo soprattutto perchè gli eventi ad esse collegato potrebbero cambiare e decidere le sorti della storia.

Tante carte in tavola (che gioco di battute xD) sono ancora da scoprire e tante altre devono fare il loro gioco. Endless Knight mi ha lasciato in fibrillazione, ve lo giuro, ho tante di quelle teorie e scenari che mi frullano per la testa che in questo momento vorrei avere per le mani l'ultimo volume per chiarirmi le idee e mettere in pace il mio animo ancora scombussolato dagli eventi finali del libro.

Per quanto mi sia piaciuto il libro raggiunge solo 4 Stelle, un ottimo libro ma che non è all'altezza delle mie 5 Stelle, per quanto ami un buon YA per meritarsi un en plein i personaggi devono essere per i miei gusti molto più profondi, ovvero devono subire un evoluzione e un cambiamento e un'analisi introspettiva accurata che io purtroppo qui non ho intravisto.


- A presto Susi

11 commenti:

  1. Avevo adorato Poison Princess, spero di leggere Endless Night il prima possibile ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Endless Knight è fantastico. L'ho concluso da giorni e non riesco a non pensarci xD bellissimo <3

      Elimina
  2. Il primo libro l'ho adorato, spero che venga pubblicato presto in Italia. Non vedo l'ora!
    Bella recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Sono sicura che lo ameranno in molti!

      Elimina
  3. Ero convinta che questo fosse il volume conclusivo!! O.o comunque non vedo l'ora di leggerlo...il primo mi era proprio piaciuto!! *-*

    RispondiElimina
  4. Noooooo io odio i triangoli!!! Quest’autrice mi piace perchè oltre ad avere in modo fantastico di scrivere non ha mai inserito triangoli nei suoi libri. Ho amato Poison Princess e non vedevo l’ora di leggerne il seguito ma dopo questa scoperta penso che farò di tutto per dimenticarmi che la storia continua... uffaaaa ç.ç proprio quello che temevo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dimenticato di firmarmi xD
      Miky

      Elimina
    2. Miky l'autrice ha anche detto che lei vorrebbe scrivere 6 libri per la serie Arcana Chronicles quindi a tutto si può porre rimedio in più credo che Jack sia il vero amore di Evie ;)

      Elimina
  5. Ho amato il primo libro e attendo con ansia la pubblicazione del secondo.. ancora non si sa niente su una data di uscita??? Ciao grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No purtroppo nulla ancora. Appena si saprà qualcosa scriverò un'anteprima!

      Elimina

I vostri commenti sono l'anima del blog